25.1 C
Comune di Massa
domenica 21 Luglio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Luminara San Ranieri 2024: notte magica a Pisa

PISA- Luminara San Ranieri 2024: notte magica a Pisa.

Luminara San Ranieri 2024, domenica 16 giugno, vigilia del patrono San Ranieri, quasi 100.000 lumini a cera illumineranno i due chilometri dei Lungarni di Pisa.

Come sottolinea il Comune di Pisa, “esaltando con il bagliore delle fiammelle le forme architettoniche degli storici edifici per creare un’atmosfera suggestiva e unica. È la festa della Luminara che ogni anno richiama a Pisa migliaia di persone. Ancora una volta sarà posta grande attenzione all’ambiente e al recupero totale dei circa 100mila lumini. Una volta disallestiti, infatti, la ditta fornitrice provvederà a recuperare la cera non consumata e riciclare le parti in pvc (bicchierini) e in metallo (tappi antivento)”.

A Pisa Palazzo Blu sarà aperto fino a mezzanotte in occasione della Luminara di domenica 16 giugno 2024. Sarà possibile visitare la mostra ‘Manuele Fior. Viaggio a colori’, a cura di Giorgio Bacci e ‘Antico e moderno : Dolfo scultore nella dimora di Palazzo Blu’, curata da Ilario Luperini e in collaborazione con l’archivio Dolfo.
Lunedì 17 giugno, in occasione della festività di San Ranieri, Palazzo Blu sarà aperto con orario festivo dalle 10 alle 20.

La Luminara rientra nel programma del ‘Giugno pisano‘, organizzato dal Comune di Pisa, sindaco Michele Conti, che comprende un ricco calendario di appuntamenti che come da tradizione avrà come momenti culminanti oltre la Luminara (domenica 16 giugno), il Palio di San Ranieri (lunedì 17 giugno) e il Gioco del Ponte (sabato 29 giugno).

Il programma della Luminara. Intorno alle ore 15.00 entreranno in attività i circa 190 addetti selezionati appositamente, che affiancheranno il personale del Comune e della ditta incaricata, per iniziare, uno ad uno, l’accensione dei 100mila lumini sui Lungarni, compresi tra il Ponte della Cittadella e il Ponte della Fortezza, fino ad arrivare all’ora dell’imbrunire quando, grazie allo spegnimento dell’illuminazione artificiale pubblica e privata, i Lungarni inizieranno ad immergersi nella magica sera di San Ranieri.

Alle ore 23, come tradizione, è previsto l’inizio dello spettacolo pirotecnico sui Lungarni, con una serie di spettacolari fuochi d’artificio, per la durata di circa 25 minuti, sparati da 10 piattaforme galleggianti poste sull’Arno tra ponte della Fortezza e ponte Solferino.

Misure per la sicurezza La serata che ogni anno richiama decine di migliaia di persone ad affollare i Lungarni richiede ingenti misure di sicurezza. È stato predisposto un piano approvato in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che prevede il coinvolgimento degli operatori delle Forze dell’ordine, Vigili del Fuoco, operatori sanitari e Protezione Civile e una task force di 140 steward che vigileranno su tutta l’area interessata.

Di seguito, nel dettaglio le misure previste, in collaborazione con Prefettura e Questura di Pisa.

Postazioni sanitarie: Il piano sanitario predisposto dal 118 prevede la presenza di 20 ambulanze (messa a disposizione da Croce Rossa Italiana, Misericordia, Pubblica Assistenza) e 14 squadre sanitarie a piedi che, a partire dalle ore 19.00, si sposteranno sui Lungarni, oltre a un posto medico avanzato. Tutte le attività sanitarie saranno coordinate da personale del 118 presente presso il Centro di Coordinamento della Protezione Civile del Comune. I Vigili del Fuoco, presenti nel Centro di Coordinamento hanno previsto il potenziamento del servizio con la dislocazione di ulteriori squadre sul territorio sul territorio e sul fiume in Arno per garantire interventi più rapidi. Uno dei natanti dei VVF avrà a bordo personale sanitario per gestire eventuali criticità.

Primo soccorso: Sono state individuate 4 aree di decongestionamento e primo soccorso, in collegamento con le sale operative: piazza Santa Caterina (Nord 1), piazza Dante (Nord 2), piazza Vittorio (Sud 1), piazza San Paolo a Ripa d’Arno (Sud 2).

Vie di fuga: Tutte le strade che affacciano sui Lungarni saranno presidiate dal servizio steward e dalle forze dell’ordine, per mantenerle libere da auto, cicli, scooter, occupazioni suolo pubblico, etc. Dalle ore 18.00 di domenica 16 giugno e fino alle ore 5.00 del giorno successivo, tutte le vie di esodo saranno mantenute libere da manufatti quali sedie, tavoli, ombrelloni, espositori, etc. Fanno eccezione le pedane, i dehors ed i cantieri edili già presenti nelle vie di esodo e regolarmente autorizzati dal Comune di Pisa.

Divieto di vendita bevande in vetro e detenzioni materiali esplodenti. È stata predisposta un’apposita ordinanza sindacale che, a partire dalle ore 16.00 di domenica 16 giugno, fino alle ore 05.00 del giorno successivo, nonché dalle ore 16.00 alle ore 24.00 di lunedì 17 giugno, vieta: la vendita, anche per asporto, di bevande in contenitori di vetro o di alluminio; la somministrazione di bevande in contenitori di vetro, salvo che il consumo avvenga all’interno dei pubblici esercizi o nelle aree di pertinenza di questi; la detenzione di bevande in contenitori di vetro o di alluminio nelle strade o piazze pubbliche o aperte al pubblico; la detenzione o l’uso di materiali esplodenti, utilizzare fuochi artificiali, razzi, petardi, botti, fumogeni e simili artifici contenenti miscele detonanti, esplodenti, fumogene o irritanti, fatti salvi quelli autorizzati dal Comune di Pisa.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Comune di Massa
cielo sereno
25.1 ° C
26 °
23.9 °
78 %
0.9kmh
2 %
Dom
30 °
Lun
30 °
Mar
30 °
Mer
29 °
Gio
26 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS