25.1 C
Comune di Massa
domenica 21 Luglio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Cinque Vele 2024 Legambiente: ecco il mare più bello in Toscana

Cinque Vele 2024 Legambiente: ecco il mare più bello in Toscana.

Cinque Vele 2024, Toscana al secondo posto alle spalle della Sardegna con cinque riconoscimenti Cinque Vele di Legambiente e Touring Club Italiano.

Cinque Vele a Castiglione della Pescaia, in top five italiana. Con Isola del Giglio, Capalbio e Marina di Grosseto, comuni tutti in provincia di Grosseto. E Capraia Isola, provincia di Livorno.

Con Castiglione della Pescaia, prima località toscana 2024 con nido di Caretta Caretta, Comune amico delle tartarughe marine. Al quinto posto in Italia per il nuovo riconoscimento.

Per quanto riguarda le località lacustri, Massa Marittima col lago dell’Accesa sul podio dopo Molveno, Trento, e Appiano, Bolzano, lago di Monticolo.

Elena Nappi, sindaca Castiglione della Pescaia: “Essere ancora una volta il primo comune 5 vele della Toscana e classificarsi tra i migliori in Italia è motivo di grande soddisfazione per tutto il territorio di Castiglione della Pescaia, per i suoi cittadini ed i suoi operatori; continuare a rappresentare un’eccellenza ambientale per i progetti realizzati e per l’impegno profuso nella valorizzazione e tutela del proprio patrimonio ci stimola e ci spinge a migliorare costantemente per raggiungere obiettivi sempre di maggiore livello e vincere le sfide che la società attuale ci propone”.

 

Cinque Vele 2024 Legambiente: ecco il mare più bello in Toscana
Cinque Vele 2024 Legambiente: ecco il mare più bello in Toscana (Foto Comune Castiglione della Pescaia)

La guida ‘Il mare più bello 2024’ premia 21 località turistiche marine e 12 lacustri.

Regina dell’estate del mare, la cilentana Pollica (Sa), seguita da Nardò (Le), nel Salento, e Baunei (Nu) sulla costa orientale sarda.

La competizione fra le regioni è vinta dalla Sardegna con sette località marine a Cinque Vele, mentre Trentino e Alto Adige vincono la classifica per le località lacustri con 4 comuni fra i primi 12 classificati.

A guidare la top five del 2024 è Pollica, Acciaroli e Pioppi, (Sa) il comune cilentano inserito all’interno del comprensorio del Cilento Antico, in Campania. Al secondo posto il comune di Nardò, in provincia di Lecce nel comprensorio pugliese dell’Alto Salento Ionico, seguito da Baunei, in provincia di Nuoro sulla costa orientale sarda. Quarto posto per la località Domus De Maria sul Litorale di Chia, sempre in Sardegna, e quinto posto per Castiglione della Pescaia, nel comprensorio della Maremma Toscana. 

Si aggiunge quest’anno il riconoscimento ai comuni amici delle tartarughe marine segnalati all’interno della guida con il simbolo della tartaruga: 33 quelli che potranno esporre la bandiera di amici delle tartarughe. Con Castiglione della Pescaia dunque in top five italiana

Elena Nappi, sindaca Castiglione della Pescaia: “I Comuni costieri in cui la tartaruga marina è nidificante, come il nostro hanno un ruolo fondamentale per mantenere la specie nel suo attuale stato di conservazione se non, addirittura, contribuire a migliorarlo. Sottoscrivendo con Legambiente il progetto Life Turtlenest ci siamo impegnati nella gestione più responsabile delle spiagge, potenziali aree di nidificazione per questi animali, dando così il nostro contributo alla conservazione della tartaruga Caretta caretta. Abbiamo, ad esempio, istituito il divieto di sosta e transito sulle spiagge dei mezzi a motore, l’accensione di fuochi o falò, l’abbandono di rifiuti, che rappresentano anche una grave minaccia per la vegetazione dunale e un pericolo per la schiusa delle tartarughe marine; favoriamo la pulizia manuale delle spiagge, evitiamo interventi di sbancamento e spianamento delle dune che possano alterare l’integrità dell’ambiente costiero; cerchiamo di scoraggiare l’abbandono dei rifiuti sulle spiagge mediante adeguato posizionamento di isole ecologiche e coinvolgendo i nostri concittadini in giornate di pulizia del litorale e sensibilizzazione al corretto comportamento da tenere negli ambienti marini.

Sono molto orgogliosa di questo riconoscimento che va ad implementare il palmarès del comune di Castiglione della Pescaia, un arricchimento che è sinonimo di alta qualità ambientale e sostenibilità delle azioni intraprese e che premia il grande lavoro svolto da anni in collaborazione non solo con Legambiente, ma anche con TartAmare, che per la nostra costa è l’associazione riconosciuta dalla Regione Toscana per le attività di monitoraggio e cura della Caretta caretta”.

“Le Cinque Vele sono da sempre per Castiglione della Pescaia il frutto di un lavoro che vede coinvolti gestori degli stabilimenti balneari e strutture ricettive che collaborano con il Comune nel fornire servizi mirati a rafforzare l’attrattività del territorio per un’offerta turistica sempre più specializzata e diversificata. Festeggiare le nozze d’argento con le 5 vele di Legambiente e Touring Club Italiano è un grande traguardo, ma continua a rappresentare la vittoria di una sfida in continua evoluzione che abbiamo intenzione di migliorare giorno dopo giorno con l’aiuto dei nostri cittadini e degli amanti dei nostri luoghi”.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Comune di Massa
cielo sereno
25.1 ° C
26 °
23.9 °
78 %
0.9kmh
2 %
Dom
30 °
Lun
30 °
Mar
30 °
Mer
29 °
Gio
26 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS