20.2 C
Comune di Massa
domenica 16 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Il sindaco di Grosseto offende Elly Schlein con post sessisti. Poi si scusa

GROSSETO – Il sindaco di Grosseto offende Elly Schlein con post sessisti. Poi si scusa.
Il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, centrodestra, accosta via social la foto della deputata Elly Schlein, neo segretaria Pd, a foto di cavalli e dromedari.
E per meglio sottolineare il – suo – concetto aggiunge: “Ma per 2 euro chi volevate, Belen?”.
Poi, con un comunicato di oggi giovedì 2 marzo, si scusa: “Da primo cittadino formalizzo le mie scuse a Elly Schlein. Non è mai stata mia intenzione offendere nessuno”.
La prima a prendere le distanze dai post di Vivarelli Colonna l’europarlamentare toscana Susanna Ceccardi, Lega: “Tutta la mia solidarietà ad Elly Schlein”.
Iacopo Melio, consigliere regionale Pd e portavoce toscano congressuale di Elly Schlein, chiede le dimissioni di Vivarelli Colonna.
Post denigratori, offensivi e sessisti quelli di Vivarelli Colonna. Che nella frase “Ma per 2 euro chi volevate, Belen?” allude anche a uno scarso valore della neo segretaria Pd rapportato ai due euro di contributo versato da chi ha votato alle primarie Pd domenica 26 febbraio.
Post che hanno scatenato una bufera politica oltre a un’indignazione via social.
La prima a dissociarsi la toscana, di Cascina, Susanna Ceccardi, europarlamentare Lega: “Dobbiamo fare opposizione ad Elly Schlein sui contenuti e sulle proposte. Non sul suo trucco, sul suo gusto sessuale, sui suoi vestiti. Non posso che condannare la vile ironia che in questi giorni sta interessando il nuovo segretario del Partito Democratico, ed esprimerle tutta la mia solidarietà per questa spazzatura che sta investendo i social media”.
Carlo Calenda twitta: “Trovo le frasi razziste, i meme idioti e maleducati, il body shaming su Elly Schlein ignobili. A lei va tutta la solidarietà del Terzo Polo“.
Non si è dimenticato poi il sindaco Vivarelli Colonna di esprimere ulteriormente a Elly Schlein il suo non apprezzamento rispetto invece a un suo apprezzamento per lo sfidante alle primarie Pd  Bonaccini, in Toscana doppiato nei voti da Schlein (a Grosseto per Bonaccini solo il 37,79%) a suo parere di ben altra levatura.
Vivarelli Colonna: “Io indebolito? Mi sento più forte che mai. Se di indebolimento vogliamo parlare pensiamo a chi è il nuovo segretario Pd. Bonaccini persona di grande livello amministrativo. Pensiamo invece a cosa potrà fare questa giovane ragazza, simpatica, ma molto orientata a sinistra. I faraoni locali hanno tutti appoggiato Bonaccini. Anche io avrei appoggiato Bonaccini. Invece il Pd si ritrova una Schlein. Miliardaria che conosce pochissimo la politica. Non sa cosa significa arrivare a fine mese. Se il Pd doveva cercare di ritornare dalla parte dei più deboli, dei lavoratori, sappia che si ritrova con una persona che ha nelle proprie priorità tutt’altro. Chi è quindi indebolito? Il sindaco Vivarelli Colonna o il Pd?”.

Iacopo Melio: “La caratura morale e lo spessore umano di Elly è avanti anni luce rispetto a quello di tale individuo, resta però un fatto gravissimo e, ancora una volta, mi ritrovo non solo a condannare fermamente l’accaduto ma anche a chiedere le dimissioni di Vivarelli Colonna.

Chi amministra la cosa pubblica ha il dovere di dimostrare ogni giorno di esserne all’altezza, nel pieno rispetto delle cittadine e dei cittadini che rappresenta: questa vicenda dimostra l’assenza totale di morale e la eestra, ancora una volta, non può permettersi di voltarsi dall’altra parte.

Giorgia Meloni, che tanto vuoi essere dalla parte delle donne, dove sei?”.

Marco Simiani, deputato dem toscano: “Il sindaco di Grosseto è palesemente offensivo e non capace di confrontarsi sui contenuti: chi utilizza la denigrazione fisica come strumento di confronto politico va condannato senza se e senza ma. Come cittadino di Grosseto sono imbarazzato ed indignato per le offese verso Elly Schlein. Mi aspetto le scuse e la presa di distanza della destra e del premier Meloni. In politica il rispetto reciproco è l’architrave della nostra carta costituzionale. Io l’ho sempre fatto, qualcuno stasera evidentemente no”.

Il post di Vivarelli Colonna

Il comunicato di giovedì 2 marzo del sindaco Vivarelli Colonna: “Non è mai stata mia intenzione offendere nessuno e mai nella mia vita ho agito per denigrare qualcuno. Comprendo bene cosa significhi subire battute denigranti perché le ho vissute e le vivo quotidianamente sulla mia persona. Ogni giorno sono bersagliato, anche sui miei profili social, per la mia fisicità oggetto di continui “apprezzamenti”, eppure non ho mai notato grandi indignazioni. Già, apprezzamenti che io giudico con ironia perché sono una persona autoironica e chi mi segue lo sa bene. Essere ironico fa parte del mio modo di essere. Una peculiarità tipica della gente della mia terra, la Toscana. Essere toscani vuol dire prima di tutto respirare ironia fin da piccoli e in questa aria sono cresciuto. Talvolta la mia ironia è stata male interpretata, come in questo caso. Ma ripeto è un’ironia che spesso faccio ricadere anche sulla mia persona.
Sono perfettamente consapevole della mia responsabilità di primo cittadino della città che mi onoro di amministrare, tuttavia non posso e non potrò mai privarmi della libertà di poter esprimere il mio sarcasmo, anche a costo, talvolta, di andare sopra le righe. Del resto vedo che la libertà di esprimersi non manca mai a nessuno e la libertà deve essere di tutti e non solo appannaggio di qualcuno.
Ma la politica è anche questo e non si può non ricordare che post virali sulla Presidente del Consiglio siano stati sdoganati come simpatici ed umoristici quando veniva ad esempio paragonata al Gollum del Signore degli Anelli o prima ancora quando era una moda postare l’allora Presidente del Consiglio Berlusconi in ricostruzioni fotografiche e battute decisamente fuori luogo.
Ma appunto la politica è anche questo ed oggi da primo cittadino sono a formalizzare le scuse alla Schlein che mi auguro di poterle porre a livello personale quando ne avrò occasione”.
 
—PoliticaCINZIA GORLA

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Comune di Massa
nubi sparse
20.2 ° C
21.7 °
16.6 °
87 %
2.8kmh
43 %
Dom
23 °
Lun
24 °
Mar
27 °
Mer
28 °
Gio
27 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS