20.2 C
Comune di Massa
domenica 16 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Migranti, sindaco Pistoia ordina sgombero parrocchia Vicofaro

PISTOIA – Migranti, sindaco Pistoia ordina sgombero parrocchia Vicofaro.

Alessandro Tomasi, sindaco di Pistoia, ha disposto con ordinanza contingibile e urgente lo sgombero della parrocchia di Santa Maria Maggiore di Vicofaro, provincia di Pistoia, dove sono ospitati migranti. Sarebbero presenti 164 posti letto.

Tomasi: “La situazione sanitaria e il rischio che è emerso impongono la firma di una ordinanza urgente nel rispetto della legge, dei cittadini e di chi vive all’interno della parrocchia”

L’ordinanza in seguito a comunicazione Asl. Provvedimento trasmesso ad Asl “affinché siano adottati tutti i provvedimenti ritenuti necessari nelle operazioni di sgombero”, Prefetto e Diocesi di Pistoia.

Ordinanza notificata ieri sera giovedì 20 luglio a don Massimo Biancalani, legale rappresentante della parrocchia che ospita i migranti.

Don Biancalani via Fb scrive: “La disumanità avanza”.

Alessandro Tomasi, centrodestra, sindaco al secondo mandato: “La situazione sanitaria e il rischio che è emerso impongono la firma di una ordinanza urgente nel rispetto della legge, dei cittadini e di chi vive all’interno della parrocchia. Leggendo ciò che emerge dagli atti, alla luce dell’inottemperanza rispetto ai provvedimenti già adottati dal Comune, vista la situazione critica da tempo segnalata dai residenti e dal Comitato di Vicofaro. Ma, ancora prima, verificata dai soggetti competenti con i diversi sopralluoghi effettuati. E, infine, di fronte all’aggravarsi della già problematica realtà evidenziata, con un preciso rischio sanitario emerso nelle ultime due comunicazioni della Asl, le istituzioni hanno il dovere di intervenire prima che accada qualcosa di irreparabile”.

Il Comune di Pistoia con una nota informa “Il 5 luglio scorso l’Azienda Usl Toscana Centro ha comunicato al Comune, a seguito del sopralluogo effettuato due giorni prima congiuntamente alla Polizia Municipale e ai Vigili del Fuoco, la persistenza delle problematiche igienico sanitarie già più volte evidenziate. Con aggravamento delle stesse.

Tale aggravamento ha indotto il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi a richiedere, nei giorni scorsi, un aggiornamento urgente alla Asl sulla situazione sanitaria ed igienica precedentemente comunicata”.
Poi: “In base a quanto emerso dall’Azienda Usl, la quale aveva già comunicato che le condizioni di sovraffollamento, le gravi carenze di illuminazione e areazione degli ambienti e lo stato di degrado igienico costituiscono fattori di aggravamento del rischio sanitario, il sindaco a tutela e nell’interesse della comunità locale e delle persone presenti all’interno della parrocchia, la cui condizione è stata definita a rischio per le molteplici criticità riscontrate negli ambienti verificati, ha firmato un’ordinanza contingibile ed urgente di sgombero”.
Nei giorni scorsi, per interventi connessi al decongestionamento dell’emergenza territoriale connessa alla parrocchia di Vicofaro, erano stati stanziati 30mila euro da Regione Toscana alla Società della Salute dell’area pistoiese.

—PoliticaCINZIA GORLA

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Comune di Massa
nubi sparse
20.2 ° C
21.7 °
16.6 °
87 %
2.8kmh
43 %
Dom
23 °
Lun
24 °
Mar
27 °
Mer
28 °
Gio
27 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS