19.5 C
Comune di Massa
sabato 15 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Stefano Massini a Cascina, lo scrittore di Campi Bisenzio alla Città del Teatro

Stefano Massini a Cascina, lo scrittore di Campi Bisenzio alla Città del Teatro
Stefano Massini alla Città del Teatro di Cascina, provincia di Pisa, mercoledì 15 novembre alle ore 18.38.
Location spostata per lo scrittore e drammaturgo toscano che vive a Campi Bisenzio, primo italiano di sempre a vincere il Tony Awards per la drammaturgia,  il Premio Oscar del teatro.
Enorme la richiesta per Massini. Per questo, informa il Comune di Cascina, è stato spostato alla Città del Teatro. L’incontro era in programma nell’auditorium del Polo Tecnologico di Navacchio nell’ambito di ‘Libri lungo le mura – Festival della lettura Città di Cascina.
‘Stefano Massini racconta’ è con ingresso libero.
Stefano Massini tra i soccorritori nel fango della sua Campi Bisenzio alluvionata, ha testimoniato a ‘Piazza Pulita’, La7, trasmissione condotta da Corrado Formigli.
“Purtroppo le cose a Campi Bisenzio non sono andate come dovevano andare. Le persone si sono rimboccate subito le maniche. Ci sono tantissimi volontari. Ma dal punto di vista organizzativo qualcosa non funziona. Il Comune di Campi Bisenzio nella persona del vicesindaco mi informa che è arrivato l’esercito mercoledì 8 novembre. Sei giorni dopo l’alluvione, nonostante le loro richieste. Con undici soldati. Ci sono state 12mila persone alluvionate che non riuscivano a uscire di casa, senza corrente e senza acqua potabile.  Vicino a casa mia i camion stanno portando via a flusso continuo tonnellate di rifiuti, detriti. Ho qualcosa come dieci metri di altezza di vita delle persone. Nel centro di Campi Bisenzio dove sono arrivati due fiumi si cammina come in un campo da guerra. Non è rimasto niente. E’ un’apocalisse. Le macchine accartocciate le une sulle altre. In una via del centro il traffico delle auto viene bloccato con due stendini dei panni perché non c’erano transenne e i residenti si danno il cambio. Non c’è un poliziotto”.
Poi Massini: “Mi ricorderò sempre un bambino cinese con il suo pigiama in mezzo al fango. Mi ha fatto vedere i suoi giochi ricoperti di fango. Mi ha mostrato che aveva salvato l’uomo ragno. Sono cresciuto a Campi, ci ho frequentato le scuole, conosco tutti. Vedere tutto distrutto, non riconoscere più le strade, assistere a questa incredibile forza di volontà delle persone mi ha colpito molto”.
Massini: “C’è da ricostruire Campi. Anche la biblioteca distrutta. Siate solidali”.
Sull’evento a Cascina il sindaco Michelangelo Betti: “Grazie al sostegno della Regione Toscana – siamo riusciti a presentare un programma di alto livello per la mostra del libro e l’intervento di Stefano Massini rappresenta uno degli appuntamenti di maggior spessore e maggior richiamo dell’intero programma. Proprio per questo abbiamo dovuto spostare l’evento nella sala grande del Teatro”.
Una scelta, spiega il Comune di Cascina, fatta in considerazione dell’elevato numero di persone che stanno contattando gli uffici comunali per avere notizie sulle modalità di partecipazione all’incontro con Massini. L’ingresso resta libero e senza prenotazione, fino ad esaurimento posti. Consigliato recarsi in teatro con congruo anticipo.
 
—Cultura ed EventiCINZIA GORLA

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Comune di Massa
cielo sereno
19.5 ° C
19.9 °
14.9 °
78 %
0.9kmh
7 %
Sab
22 °
Dom
23 °
Lun
24 °
Mar
27 °
Mer
29 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS