20.2 C
Comune di Massa
domenica 16 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Verde pubblico a Prato, 11.5 milioni di investimenti

PRATO – Verde pubblico a Prato, 11.5 milioni di investimenti.
Investimenti per 11.5 milioni di euro in manutenzione del verde pubblico a Prato. Interventi realizzati da Consiag Servizi Comuni nel periodo 2019-2023.
Il punto con l’assessora alla Città Curata Cristina Sanzò, l’amministratore unico Filadelfo Spinella e la direttrice di Consiag Servizi Comuni Maria Tripoli.
Fanno parte degli interventi ordinari, rendiconta il Comune di Prato, sindaco Matteo Biffoni, il monitoraggio e la verifica di stabilità delle alberature. Gli interventi sulle alberature: piantumazioni, abbattimenti, potatura e gestione nuovi alberi. Interventi su siepi, aiuole e fioriture, taglio dell’erba e manutenzione delle rotonde e riguardanti i giochi e gli arredi nei giardini pubblici.
I numeri del verde pubblico a Prato.
Dal 2019 all’agosto 2023 sono  state eseguite quasi 2000 piantumazioni (1979 per l’esattezza. Sono state prese in gestione 887 nuove alberature. Eseguiti 1044 abbattimenti, 1879 potature da terra e quasi 3000 potature con piattaforma (2976).
Nel 2019 l’investimento totale è stato di 2.097.802. Di 1.883.640 nel 2020. Nel 2021 di 2.261.433. Di 2.498.086 nel 2022. Nel 2023 2.760.000, per un totale di 11,5 milioni di euro.
Sanzò: “Non abbiamo naturalmente raggiunto la perfezione. Tuttavia siamo soddisfatti dell’importante attenzione che è stata rivolta a tutto il territorio comunale, ai giardini scolastici e agli spazi verdi. Ci sono ancora degli elementi di criticità sui quali intendiamo lavorare. Un esempio sono i giardini del centro storico. Quelli di Sant’Orsola e della Passerella, che sono sottoposti ai vincoli monumentali della Soprintendenza ai Beni architettonici su cui a breve speriamo di poter intervenire. Oltre poi a tanti altri spazi da riqualificare. Da parte dell’amministrazione c’è stata una scelta di utilizzare le risorse per il disagio ambientale in favore del verde pubblico.
Questo ci ha consentito di eseguire una serie di interventi sulle aree di sgambatura per i cani e sulle 2800 panchine di tutto il territorio comunale. Si tratta di piccoli interventi, certo, che però nel quotidiano io ritengo fondamentali. Naturalmente tutto questo si va ad aggiungere ad importantissimi interventi che sono stati fatti a San Paolo e ai giardini di via del Campaccio. A breve poi partirà la realizzazione del secondo parco giochi della città in via Turchia. Questa è la strada su cui dobbiamo continuare.”
Spinella: “Abbiamo fatto un lavoro molto ampio e il nostro obiettivo è quello di fare ancora di più. Gli interventi che sono stati realizzati sono importanti. Come ad esempio la riqualificazione delle zone periferiche, che hanno infatti le loro necessità e noi insieme all’amministrazione siamo stati in grado di fare molto. Se siamo riusciti a portare avanti questo lavoro è anche grazie al forte investimento che abbiamo fatto sul personale”.
Monitoraggio e verifica di stabilità degli alberi. Tra gli interventi ordinari, illustra il Comune di Prato, le azioni di monitoraggio e verifica della stabilità degli alberi. Analisi che vengono effettuate ogni anno.
Interventisiepi, aiuole e fioriture. Piantumazioni di arbusti, cespugli e fioriture in aree verdi, aiuole e fioriere del centro storico e potatura delle siepi in giardini, scuole ed edifici pubblici e lungo le piste ciclabili. Dal 2019 al 2023 eseguite 14.948 piantumazioni, quasi 126 km di potatura siepi (126mila metri) e 18 km (18mila metri) di potatura cespugli e siepi in piste ciclabili.
Interventi su giochi e arredi nei giardini. Tra il 2019 ed il 2023  750 interventi di riparazione giochi e panchine e 239 installazione di addobbi.
Taglio dell’erba all’interno delle aree verdi nelle scuole, negli edifici pubblici ed in alcuni impianti sportivi. Manutenzione annuale delle rotonde.
Nel 2019 interventi nell’ambito del progetto ‘Riversibility’, con la riqualificazione delle aree verdi di via Amerigo Bresci e di via Pomeria. Nel 2020 ripristino dei danni causati nel 2015 dal vento in  Monteferrato. Area umida alle Cascine di Tavola. Riqualificati tre campi da calcetto e un giardino scolastico.
Nel 2021 ripristinati i boschi danneggiati dal Matsucoccus feytaudi nell’area del Monteferrato. Eseguiti interventi al campo centrale dello stadio Lungobisenzio. Riqualificati quattro giardini di cui uno scolastico. Create tre nuove aree di sgambatura per cani. Realizzato un pozzo per l’approvvigionamento di acqua degli orti urbani a Viaccia. Installate panchine colorate con targhe commemorative.
Nel 2022 riqualificati quattro giardini scolastici e nove aree verdi. Costruita una nuova area di sgambatura per cani e sistemate quelle esistenti. Manutenzione straordinaria delle panchine.
Per quanto riguarda il 2023, fino al 31 agosto,  riqualificato il giardino della scuola Brugnano, sistemate 10 aree gioco di cui due realizzate ex novo in via Curtatone e in via Naldi – via Guerra.  Realizzato il progetto ‘Orti in carcere’ alla Dogaia.
Lavori in corso.  Opere di riqualificazione del giardino di via Don Facibeni a Casale, del giardino di via Egidio Bellandi a Tavola e del giardino di via Galliano Masini a Tobbiana.  Doppia area di sgambatura per cani situata dietro alla atazione Borgonuovo e una nuova area tematica chiamata ‘Albero delle Mele’ all’interno del Parco Gioca Giò di via Marradi.
Lavori in programmazione. Previste la realizzazione di un’area crossfit nei giardini di via Ferraris, la sistemazione di sedute e pavimentazioni in legno nel piazzale Landini, la sostituzione di fioriere nel centro storico, la realizzazione del Parco delle neofite.
—EconomiaREDAZIONE

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Comune di Massa
nubi sparse
20.2 ° C
21.7 °
16.6 °
87 %
2.8kmh
43 %
Dom
23 °
Lun
24 °
Mar
27 °
Mer
28 °
Gio
27 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS